7 (S)cene per 7 Ristoranti

Ci sono cene e cene in questo mondo: ci sono cene per corteggiare; ci sono cene per festeggiare; ci sono cene per discutere; ci sono cene per riflettere in solitaria.

Ogni cena necessita di una determinata ambientazione, di un determinato ristorante.
Nessun ristorante è uguale all’altro: uno è moderno, l’altro è rustico; uno è intimo, l’altro è spazioso; uno è affacciato sulla strada, l’altro è sul tetto di un grattacielo.

Nella varietà dei locali che popolano Roma ho fatto il punto della situazione associando ad ogni occasione il ristorante più adatto (almeno secondo il mio punto di vista):

Cena romantica

CHEF ANDREA FUSCO - GIUDA BALLERINO ROMA (9)

Luci soffuse, pareti vetrate, tovaglie bianche e, sopratutto, panorama mozzafiato sono i numeri primi di una cena di coppia.
Mi rivolgo all’uomo (sei tu che devi fare il primo passo): davanti a te i suoi occhi, una candela, un mazzo di rose e Roma che vi abbraccia. Dove?
In alto, il più in alto possibile, dove solo i tetti dei monumenti più alti ostacoleranno i tuoi e i suoi sguardi nei misteri della notte.
Quest’altezza la raggiungerai al Giuda Ballerino!, all’ultimo piano del Sina Bernini Bristol di Piazza Barberini.
Qui lo chef Andrea Fusco, all’interno di una cucina ipertecnologica aperta all’occhio curioso di ogni cliente, idea piatti affascinanti che tolgono il respiro al pari dello scenario che li incornicia. In questa stagione potrete assaggiare “Risotto alle nocciole, scampi e alloro” (38 euro), “Capesante, gel di caffè e perlage di cocco” (38 euro).

Sito. http://www.giudaballerino.com
Piazza Barberini, 23 – Roma
Tel +39 06 42010469
Aperto dal Lunedì al Sabato dalle 19:00 alle 23:00

Cena tra amici

 

Quando te ne freghi di indossare l’abito lungo, di azzeccare la posata, di non poggiare i gomiti sul tavolo, di parlare a bassa voce, è perché sei a cena con amici.
E, se sei a cena con amici, non ti puoi permettere di apparire maleducato, cafone, ignorante all’interno di un raffinato ristorante gourmet. Dove ripiegare dunque?
In una trattoria, senza dubbio, dove la forchetta e il coltello sono uno, la tovaglia non c’è o, se c’è, è di carta, e gli altri clienti sono ubriachi quanto te, o, e questo succede raramente, più di te.
Tra le trattorie più originali e sicuramente da provare è SantoPalato affidata alle giovani, ma già pratiche, mani di Sarah Cicolini, ex studentessa di medicina ossessionata dalla cucina e, in particolare, dal quinto quarto che trabocca nella proposta gastronomica del ristorante. Non potete farvi scappare la trippa alla romana (8 euro), la frittata con le rigaje di pollo, la pasta e fagioli con testina di vitello (13 euro).
Una raccomandazione: condividete tutto!

Piazza Tarquinia, 4a/b, 00183 Roma RM
Aperto dal Martedì alla Domenica dalle 19:30 alle 23:30 ( nei festivi anche a pranzo)

Cena di famiglia

 

Lo dico da 18enne: a volte ci tocca pure il pranzo/cena di famiglia.
Solitamente di Domenica, alle 12:30 in punto, tutta la famiglia si riunisce attorno allo stesso tavolo: mangia, parla, litiga, ride.
Quale sarà  il tavolo fortunato costretto a sorbirsi per almeno tre ore il vociare fastidioso del nonno che rimprovera il nipote e della sorella che stuzzica il fratellino?
Sicuramente non sarà un tavolo ma una tavolata, di quelle di cui vedi l’inizio ma mai la fine.
Sicuramente sarà una tavolata che non teme rimproveri dalla direzione per posate cadute, picchi di voce e richieste di piatti fuori menù per bimbi esigenti.
Sicuramente sarò una tavolata stracolma di buon cibo.
E allora non ci sono dubbi, il ristorante è uno solo: La Baia di Fregene di Benny Gili.
A un’ora di macchina da Roma, sulla sabbia ferrosa del litorale laziale, Benny garantisce ad ogni famiglia un pranzo indimenticabile ricco di fritti, bruschette con sarde affumicate e cipolle rosse (6 euro), spaghetti con le telline (14,50 euro). Guardate sempre alla lavagna che ogni mattino nasconde nuove sorprese…astici blu e aragoste per esempio.

Sito. http://www.labaiadifregene.it
Via Silvi Marina, 1, 00054 FREGENE (RM)
Tel. 06-66561647
Orario di apertura: dal 1 febbraio al 20 novembre a pranzo; dal 15 maggio fino al 30 settembre a pranzo e cena. – Lunedì chiuso.

P.s.
Se non vi piace il mare, se il pranzo/cena è fissato in uno dei quei mesi in cui Benny è in vacanza, non temete, ho per voi un’altra soluzione: Emma Pizzeria con Cucina                   (https://www.emmapizzeria.com).

Cena di lavoro

 

Quando il numero di termini tecnici e di parole straniere è maggiore dell’avverbio “forse”, significa che sei ad un pranzo di lavoro.
In tailleur, o in giacca e cravatta, la vita stringe e la mente è troppo presa da calcoli e operazioni impossibili per potersi concentrare su piatti sofisticati e complessi.
D’altra parte un pranzo in osteria, rumoroso e trascorso su tovaglie di carta e piatti coatti, non è il modo migliore per discutere questioni di un certo livello.
Bisogna trovare una via di mezzo ed io, presuntuosamente, l’ho individuata in un ristorante che da subito mi ha conquistato: Mamma Mia. Lo snobismo del Quartiere Parioli ha reso questo locale raffinato, mentre la cucina è classica, priva di astrattismi, e fatta di grandissime materie prime. Da non perdere sono la carne, in molteplici tagli e di molteplici razze (c’è anche il Wagyu), e i risotti, rigorosamente all’onda. Una nota di merito va anche alla carta dei vini, da non trascurare ad un appuntamento di lavoro.

Via Giovanni Pacini, 31, 00198 Roma RM
Telefono: 06 8535 1995
Orari: Da Lunedi a Venerdi: 12.30/15 – 19.00/23.30
Sabato e Domenica: 12.30/15 – 18.30/01.00

Cena in solitaria

 

A volte il frigorifero è vuoto, il rientro dall’ufficio stenta a farsi vedere e nessuno dei tuoi amici, parenti, fidanzati, o fidanzate, è reperibile. Che fare? Ripiegare su un fast food deprimente che non fa altro che appesantire un morale già a pezzi, oppure, prenotare in un ristorante dove, anche se mangi da solo, non sei mai solo? La seconda opzione mi piace e, per questo, a voi, poveri, ma presto fortunati, lupi solitari consiglio vivamente di passare da Retrobottega,ora in fase di ristrutturazione e ampliamento, dove, sul cocuzzolo di uno sgabello, con i gomiti appoggiati al bancone che affaccia direttamente sulla cucina, potrete passare una piacevole serata coccolati dai piatti, mai banali e sempre diversi, e dalle chiacchiere dei bottegai.

Sito. http://www.retro-bottega.com
Via della Stelletta, 4 – 00186 Roma
Tel. 06 68136310
Orari di apertura
Lunedì: dalle 19.00 alle 23.30 (chiuso a pranzo)
Da Martedì a Domenica: dalle 12.00 alle 23.30

Cena in Pizzeria

 

Si è vero siamo a Roma, non a Napoli, ma che ci importa?
Ormai la buona pizza è dappertutto, basta sapere dove andare. A Roma ce ne sono di pizzerie valide, sia di stampo romano, sia di stampo napoletano, sia di stampo “come me pare a me“.
Le pizzerie alla “come me pare a me”, dove la ripetizione del pronome personale non è casuale, sono le migliori, perché uniche e introvabili.
Tra queste quella che più frequento e, oltretutto, la prima ad aprire nella categoria “come me pare a me”, è La Gatta Mangiona.
Qui, Giancarlo Casa, da quasi vent’anni, prepara pizze dall’impasto ibrido, dal cornicione pronunciato e dalla base sostenuta, pronte ad accogliere condimenti tradizionali e inusuali che coniugano, alla povertà del disco di pasta, materie prime di alta qualità provenienti da tutta Italia.
La creatività si estende ai supplì: in lavagna ce ne sono sempre di intriganti (zucca, muset e ricotta affumicata della Carnia). Da non sottovalutare è la carta dei vini.

Sito. http://www.lagattamangiona.com
Via F. Ozanam, 30-32 00152 Rome, Italia
Tel. 065346702
Aperto tutte le sere dalle 19.45 alle 23.30

Cena musicale

Elegance Cafe Jazz Club.jpg

Si parla spesso di “sinfonie di sapori”, di “armonie gustative”.
Cucina e musica sono due arti profonde ed universali capaci di incontrarsi, fondersi e scambiarsi: non esiste niente di meglio che viverle contemporaneamente. E ora, da Novembre, si può avvolgere la forchetta attorno a un Tagliolino polpo&pecorino a ritmo di Jazz all’Elegance Cafè.
La cucina è creativa e contemporanea, ben radicata nella romanità con sguardi verso l’Asia.
Il vero gioiello è il mixology bar, regno indiscusso di Anton Khella che propone cocktail originali a base di distillati provenienti da tutto il mondo.
Sorseggiate il vostro Sahara a base di Vodka infusa alla vaniglia, liquore al cacao, succo d’arancia…addentate la Tartare di Manzo alla Carbonara e aprite le orecchie per ascoltare ogni sera Jazz tradizionale e contemporaneo, romano e contaminato dal soul e dal funk.

Sito.www.elegancecafe.it
Via Francesco Carletti, 5 – 00154 Roma
Tel. + 39 06 57284458
Ingresso con minimo di prima consumazione
Orario di apertura: dal Martedì alla Domenica dalle 20:00 alle 02:00

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: