Il ristorante Coromandel spalanca le sue porte alle case romane con il progetto “Coromandel a casa tua”

Un invito a cena può spesso trasformarsi nel peggiore degli incubi: fare la spesa, cucinare, apparecchiare, sistemare casa sono doveri inevitabili nel momento in cui si decide di accogliere e nutrire amici e parenti nel proprio pianerottolo.

Solo i veri appassionati di cucina, o coloro che possono contare su una ben nutrita schiera di mamme e nonne che preparano lasagne ed arrosti in anticipo, che stirano tovaglia e tovaglioli, che lucidano il pavimento al posto tuo, riusciranno ad uscire indenni da un pranzo in casa.

Un rimedio a tutto questo? Cenare fuori mi direte. Ma nonostante il ristorante sia raffinato e squisito, l’atmosfera casalinga è un’altra cosa: intima, informale, capace di generare conversazioni e risate impossibili all’interno di un contesto limitante come quello di un locale pubblico.
E dunque, che fare? Pensa a tutto Katia Minniti che ha trasferito tutte le sue conoscenze nel campo della moda all’interno di quattro mura a pochi passi da Piazza Navona. Così è nato Coromandel. Il locale è allegro, raffinato, fuori dal comune: le pareti colorate, i tavoli e le sedie di stampo retrò. Ora, a 6 anni di distanza, Katia ha deciso di abbattere i mattoni che separano il suo gioiello dalle case romane: vuole portare l’atmosfera, il servizio, la cucina, il vino di Coromandel a casa degli altri.

IMG_1919

Così nasce il progetto “Coromandel a casa tua“: ogni qual volta desideriate ospitare amici e parenti a casa, o in una location privata,  per festeggiare un battesimo, una cresima, un matrimonio o un compleanno, non esitate a chiamare Katia che organizzerà per voi una serata inedita.
Si tratta di un vero e proprio catering, in dimensioni ridotte, che si occuperà della scelta della tavola, degli arredi, delle luci, dei fiori e, ovviamente della cucina, affidata a Ornella De Felice.

IMG_1920

Se le ceramiche, le candele, i centrotavola cambieranno in base al tema e ai gusti prescelti dal cliente, la cucina avrà sempre un’impronta stabile.
Ornella, come lei stessa dichiara, è un maschiaccio. Il suo è uno stile audace che gioca sulle tinte acide e amare. I suoi piatti solo all’apparenza riflettono una personalità femminile. All’assaggio si rivelano delle bombe di gusto: “sgombro marinato, giardiniera, spritz aperol e wasabi” o “gelato all’aceto, misticanza, uva e sedano” ne sono un esempio.

Per stuzzicare le papille, ad inizio pranzo, su alzatine in cristallo o ceramica e tovaglie di pizzo, potrete assaggiare macaron alle rose con patè di fegatini di pollo, tartare di manzo dal cuore di nocciola con tuorlo marinato e rafanotartellette con burro alle uova di lompo, e tanto altro.

IMG_1927

Anche il pane sarà fatto in casa. Chi conosce Coromandel, sa che è una delle sue specialità.


Il team è tutto al femminile. Oltre a Katia, tornado di idee, e Ornella ci saranno Sabina Nicastro, direttrice di sala di Coromandel, e la stylist Emanuela Rota, già responsabile degli arredi di scena del Gambero Rosso Channel. Sarà lei a curiosare nei mercatini dell’usato, nei negozi più vintage e inusuali alla ricerca di dettagli che impreziosiranno le tavole e gli ambienti che ospiteranno di volta in volta la cena.

IMG_1923

Immaginate di passare un compleanno in stile Coromandel.
Vi troverete avvolti in un’atmosfera parigina di fine Ottocento, con servizi di piatti brocantage, candele consumate, pappagalli colarti appesi qua e la sugli scaffali della libreria.

IMG_1963

Non preoccupatevi non sarete ingessati e, a fine serata, dopo tanti buoni piatti  buon vino, una tonnellata di bombe fritte con salsa alla vaniglia e Coromandella, una speciale crema di nocciole e cioccolato fatta in casa, anche i più formali si sporcheranno camicia e cravatta.

IMG_1959

Ora che si avvicina il Natale, qualora chiamaste Coromandel, non lasciatevi scappare i tortelli di faraona con gastrique ai frutti rossi e polvere di acciughe, caldi e confortanti.

IMG_1946

Vini e birre selezionate allieteranno la giornata.

IMG_1937

Quando non volete prendere la macchina per imbattervi nel traffico di Roma alla ricerca di un ristorante in cui trascorrere una piacevole serata in compagnia di fidanzata, amici o familiari, chiamate, con anticipo si intende, Coromandel. Non vi deluderà. Sicuramente vi farà vivere un’esperienza unica e irripetibile. Perché, come dice spesso un famoso cuoco televisivo, il miglior ristorante del mondo è casa tua. Io aggiungerei, “quando non cucini, stiri e pulisci”.

IMG_1935

Sito. http://coromandel.it

Via di Monte Giordano 60 / 61 – Roma

Tel. +39 06 6880 2461

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: