Pizza a palate da Eataly Roma: è arrivato un Festival tutto dedicato

La riconosci all’istante. Anche a centinaia di metri di distanza, la pizza manifesta la sua venuta. Come le briciole di pollicino, il profumo di grano tostato ti accompagna fino al forno, elettrico o a legna che sia, scrigno di dischi di acqua e farina dalle mille sfumature di colore.

IMG_2521

Ora chiunque si trovasse nei dintorni del quartiere Ostiense di Roma, non avrà via di scampo: l’unica strada che intraprenderà, ammaliato da odori e reminiscenze partenopee, sarà quella in direzione di Eataly. Fino al 26 Novembre questo centro commerciale si trasformerà in un Festival, il Festival della Pizza.

IMG_2510

Sin da lunedì grandi pizzaioli romani, napoletani, piemontesi e romagnoli hanno iniziato a preparare i loro impasti d’autore e tutti i condimenti più intriganti da far assaggiare per una sola sera ai fortunati avventori giunti, o per fortuna o per volontà, al ristorantino della Pizza.

pasta e pizza5

Dopo le esclusive serate orchestrate da Mario Severino di “L’Officina della pizza”, Vincenzo Capuano, napoletano verace e vice campione mondiale di pizza, “Pinzimonio”, ristorante di Fiumicino specializzato nella Pinsa, antica schiacciata romana, e Gaetano e Pasquale Torrente con la loro pizza fritta, oggi le carte si stravolgono: stasera Eataly  brandisce le armi e dichiara guerra alla vicina pizzeria Spiazzo a suon di lievito. In qualità di giudici per un giorno, al piano terra del centro commerciale, nell’area dedicata al pane e alla pizza in teglia, potrete gustare a partire dalle 19:00 diverse tipologie di pizze e focacce e decretare la vostra prediletta.
Dopo una fiumana di pizzaioli uomini, venerdì sera arriva una donna: Isabella de Cham, la regina della pizza fritta di Napoli. Venite ad addentare queste bombe dorate. Attenzione a non scottarsi però. D’altra parte, avete tutta la notte a disposizione: fino alle 23:30.

IMG_5409

L’autocelebrazione è necessaria: sabato toccherà ai pizzaioli di Eataly, Nicola Cona ed Emanuele Gallia, illustrare la loro idea di pizza.
La settimana si chiuderà domenica 26 novembre con il pizzaiolo emergente Stefano Vola della pizzeria-bottega “Vola: bontà per tutti”, di Santo Stefano Belbo (Cn), che proporrà cinque pizze dell’autunno piemontese. Si parla di pizze dagli abbinamenti non consueti ma sorprendenti che vedono protagonisti pesci, carni e ortaggi di prima qualità difficilmente associabili ad un prodotto così popolare.

Le sorprese non sono finite! Al terzo piano, la festa proseguirà anche nel corso del fine settimana: da venerdì a domenica, con gustose proposte di pizza, attività didattiche, musica live e dj set e uno spettacolo di pizza acrobatica del Maestro Angelo Vaccari.

Venerdì sera e sabato e domenica, tanto a pranzo quanto a cena, sono previste abbuffate di pizza, fritti, dolcezze varie.
Ecco il menù delle giornate:

Ai forni
•    La Pizza di Vincenzo Capuano
La Classica: margherita con fior di latte di agerola – 2 gettoni
Don vincenzo: Cornicione Ripieno di ricotta e Menta , al centro scottata di Datterino Giallo e Bufala, in uscita olio evo e basilico scaglie di pecorino e pane profumato – 4 gettoni

IMG_2518
Carrettiera delicata: crema di Friarielli, salsiccia a punta di coltello e basilico fritto – 4 gettoni

IMG_2515

•    Angelo Pezzella
Pizza “margherita a portafoglio” 2 gettoni
Pizza “oro giallo” 3 gettoni
” O’panuozz’ ” (salsiccia e friarielli) – 3 gettoni
•    Pomodori verdi fritti (gluten free)
Capri: Fior di latte, pomodoro San Marzano, pesto di basilico 3 gettoni
Roma: Fior di latte, Carciofi arrosto, pecorino romano, mentuccia, riduzione di aceto balsamico 4 gettoni
Amalfi: Mozzarella di Bufala, pomodori verdi gialli e rossi, origano e scorza di limone 4 gettoni

•    Lievito, pizza e pane
Semplice così: Rossa con pomodoro biologico, Az. Agr Mediterranea Belfiore – 2 gettoni
La romana: Carciofi alla romana e mentuccia – 3 gettoni
Limited edition: Crunch con pollo cotto in bassa temperatura con Curry e Tandori,
Souver cream e insalatina aromatica – 4 gettoni

•    180 gr Pizzeria romana
Amatriciana 3 gettoni
Carbonara 4 gettoni
Saltimbocca 3 gettoni

Il dolce
•    LA FABBRICA DI CIOCCOLATO SILVA

1. Le Quattro”Cioccolate” di Napoli : Cioccolatini a Sfogliatella, Babà, Pastiera e Zeppola
– confezione piccola 2 gettoni
– confezione grande 4 gettoni

2. Torrone di Cioccolato Artigianale (30 gusti)
2 gettoni a fetta (100 grammi circa)

3. Tavolette di cioccolato al latte, fondente e bianco
– gr 40 1 gettone
– gr 120 2 gettoni
– gr 240 3 gettoni
– speciali 120 gr 3 gettoni
– speciali 240 gr 4 gettoni

PRIMO PIANO
•    Porchetta del Ponte e la focaccia di Eataly – 3 gettoni
Alla friggitrice
Pasquale Torrente
Le pizze fritte:
La Classica – 4 gettoni
La Marinara – 4 gettoni
Ricotta e Mortadella – 4 gettoni
Il calzone – 3 gettoni
Gli Sfizi:
Chips di patate – 2 gettoni
Polpette di baccalà e patate – 3 gettoni
Baccalà in pastella – 3 gettoni
Olive all’ascolana – 4 gettoni
“A pasta cresciuta” – 4 gettoni

Alle spine
•    Maltovivo
•   Birradamare
•    Cantalop
•    Oxiana

Valore gettone: €2,00
IL PRINCIPE=10 gettoni = €18 anziché €20
L’ABBUFFATA =28 gettoni = €50 anziché €56

Oltre a mangiare, Eataly insegna a cucinare: la mattina di sabato 25, in aula Dominici, si terrà la lezione pratica di cucina “La pizza di Vincenzo Capuano”, sempre lui, il simpaticissimo campione mondiale di pizza napoletana che svelerà i segreti per preparare un impasto perfetto.

IMG_2490
Nel pomeriggio, invece, lo chef della Didattica di Eataly Luigi Marchitelli preparerà insieme ai suoi allievi la pizza fritta.

IMG_2497

Mentre Domenica, dalle 11:00 alle 12:30 tutti i bambini fra i 6 e gli 11 anni, sotto la guida esperta di Rossella Nalin, potranno giocare e divertirsi combinando ingredienti semplici e dal gusto inconfondibile per realizzare l’impasto della pizza e condirlo come più gli piace, pronto per essere portato a casa, cotto e mangiato con tutta la famiglia!

IMG_2504

Ogni lezione si concluderà con una degustazione delle pizze preparate dai maestri accompagnate da birre selezionate.

IMG_2507

Mi raccomando, il grembiule e l’impasto appena pronto vanno portati a casa: dopo 24 ore di lievitazione in frigorifero, stendete l’impasto, conditelo e come insegna il maestro, infornatelo o friggetelo!

Per maggiori informazioni su orari e corsi consultate il sito: https://www.eataly.net/it_it/negozi/roma/archivio-roma/festival-pizza-roma/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: